Nastratrici

Criteri di scelta di ordine generale

Per capire qual è la confezionatrice giusta per le tue esigenze, bisogna valutare diversi parametri:

  • Dimensione delle scatole
  • Velocità di avanzamento della scatola
  • Regolazione
  • Rapidità di sostituzione nastroLivello di manutenzione

Settori di applicazione

Peculiarità delle macchine Imbal Line.

Con le macchine Imbal Line si sigillano scatole americane dei formati di uso più comune, si possono sigillare le scatole fino ad essere ermetiche, si può usare qualsiasi tipo di nastro, in bobine jumbo. Un particolare sistema meccanico fa sì che sia molto facile ricaricare il nastro. Massima attenzione è stata dedicata ai sistemi di sicurezza. Sono dotate di ruote per facilitare lo spostamento tra le diverse linee di produzione.

Oltre ai criteri di ordine generale è consigliato e opportuno valutare specifici criteri come segue:

Alimentare e Ristorazione:

  • Semplicità, facilità e rapidità della pulizia della macchina
  • La qualità e la sicurezza dell’imballaggio
  • L’estetica dell’imballo

La GDO è attenta all’aspetto marketing dei prodotti a scaffale, perchè prima di tutto si compra con gli occhi;

Alimentare
Qualsiasi settore

Qualsiasi altro settore:

  • Velocità.
  • Efficienza.
  • Affidabilità.
  • Risparmio energetico.
  • Numero pezzi al minuto
  • Lunghezza dei prodotti da imballare

Di norma queste macchine sono a fondo linea e devono garantire il corretto trasporto a destinazione della merce imballata. Le macchine devono essere duttili perchè devono adattarsi rapidamente al cambiamento dei prodotti da imballare.

Qualsiasi settore

Linea di macchine produzione Imbal Line. Per vedere tutto il catalogo multibrand per formati fissi e autodimensionanti andare sul sito macchine.